sabato 14 dicembre 2013

La danza nell'antico Egitto



Nelle cerimonie religiose, nei funerali e nelle feste popolari anche gli antichi egizi ballavano a tempo di musica per manifestare in tal modo il proprio stato d’animo. La danza è stata una delle manifestazioni artistiche presenti tra gli Egizi dall’inizio della loro lunga storia. In diversi oggetti delle culture del Predinastico (fine del V millennio – 3200 a.C.) sono stati trovati vari riferimenti: figurine femminili con le braccia alzate, dipinti su ceramica e persino un tessuto di lino scoperto a Gebelein. Le danze si svolgevano durante le cerimonie religiose, i banchetti, le feste popolari; esistevano anche danze di guerra. Al termine della raccolta, il contadino ballava in segno di allegria. Ma, in genere, i ballerini e le ballerine erano professionisti. Esistevano due tipi di danze, uno dei quali, più rilassante, consisteva in movimenti graziosi e delicati, con piccoli passi e le braccia alzate. La forma più spettacolare di danza era quella delle ballerine professioniste, costituita da esercizi acrobatici. Le loro gambe muscolose indicano che esse si dedicavano a tele professione; vengono descritte come ‘’ben nutrite e amichevoli’’. Si ballava in gruppo o a coppie ma in genere danzavano le donne.

La danza nell'ambito religioso

Hathor e Bes erano i protettori della danza e della musica; molte ballerine portavano sulla gamba un tatuaggio raffigurante Bes. Le professioniste facevano parte del personale aggiunto al tempio. Nelle feste di Hathor o di Bastet, i balli erano molto importanti. Si danzava anche nelle cerimonie di un certo rilievo, e a cui partecipava il faraone. Così nei rilievi dei templi entrano in azione ballerine mentre veniva innalzato il pilastro djed, nella feste dell’Heb Sed o durante quella di Opet. Nelle danze religiose si svolgevano di solito rappresentazioni di personaggi di altri paesi. Vi erano ballerini libici e nubiani, che apparivano solo in cerimonie religiose, soprattutto nel Nuovo Regno, e anche pigmei, nelle danze di tipo comico. Quelle di carattere funerario erano compiute solo da donne e fino al Medio Regno si svolsero danze di guerra dal contenuto simbolico, che rappresentavano la vittoria. 

Nessun commento:

Posta un commento