sabato 26 aprile 2014

Stele di Semna di Sesostri III


Quale sistema difensivo contro i Nubiani, che minacciavano l'Egitto da Sud, il faraone Sesostri III (circa 1877-1843), della XII dinastia, fece collocare una roccaforte militare in Nubia, all'estremità meridionale della seconda cateratta del Nilo.
Una catena di tre forti (a Semna, sulla riva occidentale del fiume, sull'isola di Uronarti, e a Kumma, sulla riva orientale) era completata da due muraglie: una a Nord, a Serra, e l'altra a Sud, a Sai.
Alcune iscrizioni, incise sulle rocce presso il fiume, ci danno testimonianza di questa attività del faraone. Una prima stele, risalente all'anno otto di regno, dimostra che erano state prese le più severe misure per impedire il passaggio dei Nubiani. Con tono più solenne e orgoglioso, la sottomissione della Nubia è commemorata in una seconda stele, dell'anno sedici, incisa su una roccia presso il forte di Semna e su di un'altra di identico contenuto, colloca nell'isola di Uronarti. 
In questo post si prenderà in considerazione solo la seconda stele, visto l'interessante descrizione che Sesostri III fa di se stesso.










Nell'immagine successiva potete notare a quali parti dell'iscrizione si fa riferimento. Affianco la stessa suddivisione su una copia in bianco e nero per facilitare il riconoscimento dei geroglifici.


Prima parte (gialla)

Seconda parte (verde)




Traduzioni di Alberto Elli

Nessun commento:

Posta un commento